Si insedia la Consulta Cittadina

Posted by Rocco Calafati - 4 aprile 2013 - Riflessioni - No Comments

Ci siamo, la Consulta Giovanile divenuta “Cittadina” si riunirà in prima assemblea ufficialmente martedì 16 aprile 2013 alle ore 17.30 presso la sala consiliare.  L’aspettavamo vivamente da un pò di tempo…dopo quasi due anni di attesa e dopo varie vicissitudini che hanno visto mutare l’idea da noi proposta di una Consulta Giovanile in una Consulta Cittadina prende forma.

L’idea appunto nasceva inizialmente come spiegato allora, nella serata di presentazione della nostra Associazione (era il 1° luglio 2011) come Consulta Giovanile, per ampliare i canali di comunicazione tra le istituzioni e il mondo giovanile, come strumento di partecipazione attiva del mondo giovanile alla vita politica. Non si sa per quale motivo ben preciso, dopo aver redatto anche una bozza di statuto, dopo averlo proposto all’allora Amministrazione Comunale e dopo aver atteso un tempo non congruo (mesi e mesi, consigli comunali su consigli comunali) rispetto alla promessa fatta dall’allora sindaco, che stabiliva che nell’arco di un mese la consulta giovanile sarebbe divenuta realtà, ci accorgevamo che  la nostra idea non era stata ben compresa o forse non ci eravamo ben spiegati, noi, in quanto ci veniva proposta una bozza di statuto differente, già nell’intestazione a quella da noi redatta, cioè quella di una “Consulta delle Associazioni”…mah…così dopo promesse e ripromesse e dopo aver ridiscusso la bozza di statuto insieme alle altre associazioni operanti sul territorio : Agorà, Amici di San Rocco, ASD Atletica San Costantino Calabro, Associazione Teatrale E. Pugliese, L’Essenza e la Proloco, si giungeva finalmente all’approvazione della consulta divenuta infine CITTADINA, nell’ultima seduta del consiglio comunale dell’Amministrazione Borello, il 30 aprile 2012.

Abbiamo dovuto attendere ancora quasi un anno, per ricevere la tanto attesa comunicazione da parte della nuova amministrazione…ma alla fine ce l’abbiamo fatta, un altro passo verso questo nuovo (per San Costantino) strumento consultivo è stato fatto, ora necessiterà farlo funzionare nel migliore dei modi.

Ribadiamo l’importanza di questo strumento, nell’interesse pubblico di garantire la massima partecipazione dei cittadini alle scelte amministrative che incidono sul territorio. Lo scopo è quello di realizzare un’azione congiunta tra il Comune o meglio l’Amministrazione Comunale e le realtà sociali, volta a perseguire al meglio gli interessi della collettività attraverso l’elaborazione di proposte e/o iniziative: politiche, sociali, culturali ed economiche ritenute importanti dalla comunità sancostantinese, che in forma associata partecipa attivamente alla gestione della cosa pubblica.

Noi di Politeia abbiamo creduto tanto in questo strumento consultivo e siamo orgogliosi di esserci fatti promotori di questa iniziativa. Ora che siamo giunti alla nascita di questo strumento, che favorirà ce lo auguriamo, una maggiore partecipazione alla vita amministrativa del comune, auspico che i gruppi associati ed in particolare i numerosi giovani attivi nel paese, spinti dall’entusiasmo che sta caratterizzando questo momento, in cui molteplici associazioni sono nate ed operano a San Costantino,  utilizzeranno e faranno funzionare questo strumento dalle grandi potenzialità.

 “Il successo è l’abilità di passare da un fallimento all’altro senza perdere l’entusiasmo”

Winston Churchill