La consulta diventa realtà

Posted by Lorenzo Denami - 4 maggio 2012 - Dicono di noi - 1 Comment

SAN COSTANTINO – Amministrazione Borello ultimo atto. Nella seduta dei Consiglio comunale che si è tenuta nei giorni scorsi, infatti, è stata approvata la Consulta cittadina, che era stata proposta nella serata del 1 luglio dell’anno scorso dalla neonata associazione Politeia. Un traguardo a lungo inseguito, dunque, che finalmente è stato raggiunto. Come ha ricordato lo stesso sindaco davanti ai componenti delle numerose associazioni presenti sul territorio, l’iter non è stato facile anche per via di alcune modifiche allo statuto che ne hanno rallentato i tempi. Ma la tenacia degli attivi soci della Politeia alla fine è stata premiata e dopo i necessari correttivi, il regolamento a cui dovranno attenersi i sodalizi culturali e l’amministrazione comunale è giunto alla fase conclusiva, con l’approvazione in Consiglio comunale. Alla redazione del nuovo statuto hanno apportato un prezioso contributo anche le altre associazioni (Agorà, Amici di San Rocco, Asd Atletica, Associazione teatrale Enotrio Pugliese, L’Essenza e la Pro Loco). L’importanza di questo obiettivo è stata sottolineata dal presidente della Politeia, Lorenzo Denami, il quale ha sottolineato l’opportunità per tutti i cittadini di una maggiore partecipazione alle scelte amministrative che incidono sul territorio. Lo scopo – ha precisato in particolare Denami – è quello di realizzare un’azione congiunta tra il Comune e la realtà sociale, volta a perseguire al meglio gli interessi della collettività attraverso l’elaborazione di proposte e iniziative sociali, culturali e economiche ritenute importanti dalla comunità cittadina che in forma associata partecipa attivamente alla gestione della cosa pubblica. Della Consulta faranno parte due esponenti per ogni associazione regolarmente iscritta all’albo comunale e un rappresentante per ogni gruppo informale di cittadini (che dovrà essere composto da almeno quindici persone). Nei prossimi giorni, da quanto informa Politeia, verrà formalizzata l’istituzione dell’albo comunale delle associazioni e nei suggestivi trenta le associazioni e i gruppi informali potranno inoltrare all’ufficio competente del Comune la richiesta di adesione alla Consulta. La nuova amministrazione che si insedierà a giorni (guidata da uno dei due attuali candidati a sindaco Derito o Carullo) avrà, dunque, un compito importante, quello di proseguire sulla strada già tracciata e mirante ad un dialogo continuo e concreto con i cittadini, recependo istanze, proposte e suggerimenti per una migliore vivibilità, dando concretezza ai concetti di democrazia e partecipazione popolare.

  • http://www.facebook.com/people/Giuseppe-Denami/100001587442894 Giuseppe Denami

    Complimenti,spero che sia un iniziativa che faccia crescere San Costantino Calabro